Perché viaggi avventura?

norvegia trekking

Quando parliamo di viaggi avventure non parliamo solamente di un modo alternativo di viaggiare alla scoperta dei luoghi più incredibili nel mondo, ma di una vera propria filosofia basata su un solo mantra: vivere il viaggio come esperienza.

Si parte in gruppi eterogenei o anche da soli, verso mete spesso inaccessibili ai classici circuiti turistici: si può ammirare la maestosità dell’Africa dalla punta del Kilimanjaro, ammirare l’Aurora Boreale nei paesaggi incontaminati della Lapponia, godersi un tour a cavallo, bici, motoslitta, sci e ciaspole, e molto altro ancora. Ogni viaggio avventura è unico e sta creando una sempre più crescente richiesta tra i consumatori.

In cima al Ruwenzori!

Riflessioni in cima al Rwenzori un’avventura, indimenticabile! Bellissima ed appagante ascensione, tecnicamente facile ma comunque lunga e faticosa.

La conquista della vetta: Giulia sull’Aconcagua

Giulia Cerro Aconcagua

Vi racconto la giornata della vetta, indelebile, che non dimenticherò mai!
Sveglia ore 03:00 per partire dal campo 3, il Colera (6000m.), e raggiungere la vetta. Erano tre giorni che eravamo bloccati al campo 3 a causa di una tempesta di neve e a quanto diceva il meteo, pervenutoci da comunicazioni col campo base, quel giorno sarebbe stata la nostra unica possibilità di raggiungere la vetta.

La mia Patagonia

Il tour in Patagonia è stato eccezionale sotto ogni aspetto. I luoghi sono belli oltre ogni aspettativa: Paine, Fitz Roy, Cerro Torre, Terra del Fuoco, insomma tutta la Patagonia è di una bellezza magica.

Il mio Kilimanjaro

Kilimanjiaro

La mia scelta di provare a salire sul tetto d’Africa nasce un pomeriggio di circa 3 anni fa mentre facevo un safari in Kenya. Ho visto il Kilimanjaro in tutta la maestosità e ho deciso che provare a salire in vetta alla montagna più alta dell’Africa, era una di quelle esperienze che danno un senso alla vita. Con Adventure Overland ho potuto realizzare il mio viaggio che è partito il 29 Dicembre 2015.