Afghanistan: oltre i luoghi comuni

Filippo Tenti ha già accompagnato in Afghanistan il primo gruppo di viaggiatori a ottobre 2019 e ci ha vissuto per 1 mese in occasione delle riprese di Overland18 nel 2017.

Presto ci tornerà con due nuove partenze di Gruppi Overland: a fine marzo per prendere parte ai festeggiamenti del Nowruz festival a Mazar-e-Sharif, e fine aprile.

Un luogo che Filippo porta sempre nel cuore per la tanta ricchezza culturale, le bellezze naturali, le testimonianze di una storia millenaria e le tantissime persone incontrate. Persone forti e fiere, con una radicatissima identità culturale, capaci di portarti alla ricerca della bellezza più intima di questi luoghi andando oltre il quotidiano martoriato. Perché, inutile negarlo o far finta di niente: l’Afghanistan è un paese ancora oggi martoriato da una guerra civile che da oltre quarant’anni ha lasciato ferite indelebili e soffocato le sue incredibili meraviglie culturali, storiche e naturalistiche.

Affidandosi all’esperienza del Capo Spedizione di Overland Filippo Tenti si ha la possibilità di ammirare quanto di più bello ha da offrire questo Paese, in sicurezza.

Due le partenze di gruppo programmate per ora nel 2020: a fine marzo (in occasione del Nowruz festival) e a fine aprile. Due occasioni davvero uniche per vivere esperienze eccezionali, con l’animo di chi non si ferma alle apparenze, ma che sa spingersi oltre, scavalcando i pregiudizi e avvicinandosi a luoghi, persone e fatti con il desiderio di capire più a fondo la realtà. Inoltre, in base all’organizzazione della produzione televisiva, potrà essere presente un cameraman e si potrà assistere al dietro le quinte delle riprese di Overland!

Il viaggio in Afghanistan in compagnia di Filippo Tenti tocca varie tappe di grande interesse: si visita Mazar-e-Sharif, magnifica città posta nel nord del Paese, la sua meravigliosa moschea e il bazar, e sarete ospiti a casa di una famiglia locale nei suoi dintorni. La capitale Kabul, che sorge in una stretta vallata lungo il fiume omonimo, una metropoli vivace, dalle mille sfaccettature, un crocevia di etnie e culture molto diverse tra loro, che la rendono unica rispetto a qualsiasi altro posto al mondo.

Bellissimi scenari di montagna, fiumi e piccoli villaggi vi circonderanno lungo il percorso che vi porta nel Panjshir, considerato dai locali uno dei luoghi più belli di tutto l’Afghanistan. Nella provincia di Bamiyan, una magnifica valle montuosa nascosta nell’Hindu Kush, nota come una delle province afghane più sicure e cuore del Paese, scoprirete la spettacolare natura fatta di montagne, valli cosparse di rovine e resti archeologici dei Buddha e di graziosi villaggi Hazara, pacifica popolazione che abita in questa provincia.
La vista dei laghi di Band-e-Amir vi lascerà senza fiato: una serie di sei laghi blu separati da dighe naturali in travertino; si tratta del primo Parco Nazionale dell’Afghanistan dichiarato Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nel 2009.

Leggi una recensione del tour accompagnato a ottobre 2019 >

Un itinerario decisamente unico nel panorama delle proposte di viaggi: riceverete vestiti afgani, dormirete in piccole guest house gestite da locali e sarete sempre accompagnati da ottime guide. Affidatevi all’esperienza di Adventure Overland per visitare uno dei Paesi più belli al mondo, parola di chi lo ha vissuto in prima persona come Beppe e Filippo Tenti!

CHECK IN: Afghanistan: gruppo Overland con Filippo Tenti

restiamo in contatto

Iscriviti alla Newsletter:
ti aspettano
Consigli di viaggio Novità Offerte Occasioni esclusive

Promettiamo di condurti sul giusto sentiero senza inondarti di email inutili!