Area Agenzie

Partenze garantite

Elenco completo
Rondane National ParkKilimanjaro Rondane National ParkScozia: Western HighlandsSvalbard Adventure Cruise

Creato da Overland Network

Data: 23 Giu 17 Leggi...


Spunta la lista di tuo interesse

Condividi con gli amici su:

FacebookTwitterDeliciousGoogle BookmarksLinkedinRSS Feed

Vetrina

Norvegia: Ski Trek itinerante

skitrek norvegia
SkiTrek con sci da fondo da un hotel all'altro
Parco Nazionale di Rondane - 8 gg / 63 km
Trasporto bagaglio autoguidato
Partenze garantite inverno 2018:
  • in via di definizione

Esplorando il Sud della Norvegia con gli sci da fondo scoprirete la sua vera natura: calda, semplice, autentica e ospitale sotto il candido mantello di neve che grazie alle abbondanti nevicate rimane dalla fine di novembre sino ad aprile. La Norvegia nella sua veste invernale saprà regalarci momenti di relax a contatto con una natura di grande bellezza, sia in alta montagna sia nei boschi, e nelle serate in compagnia si godrà di un’atmosfera ricca ed accogliente.

Scieremo sugli altipiani sconfinati, in questo inverno norvegese che ci darà la giusta ricarica e una nuova fonte di energia per affrontare l'anno nuovo.

 

Si tratta di uno ski trek itinerante: ogni due giorni si cambia hotel, ma i bagagli saranno trasportati dall'organizzazione. Nei giorni in cui si resterà nello stesso albergo si sarà liberi di sciare in lungo e in largo oppure… riposare.

 

Si scierà sempre ad una quota tra gli 800 ed i 1000 metri d’altezza, con favolose vedute sulle alte vette del Rondane, tra le più alte della Norvegia, di oltre 2000 metri. Si soggiornerà 2-3 notti in 3 diverse località che vi permetteranno di vedere il meglio del meglio e avrete inoltre la possibilità di scegliere fra le diverse alternative di corte o lunghe sciate giornaliere nelle differenti località.

 

 

Programma

Per ricevere il programma completo clicca su "Richiedi info"

 

1° giorno Oslo Gardermoen - Høvringen

2° giorno Høvringen

3° giorno Høvringen - Kvamsfjellet (30 km)

4° giorno Kvamsfjellet

5° giorno Kvamsfjellet - Venabygdsfjellet (33 km)

6-7° giorno Venabygdsfjellet "Monti di Venabu"

8° giorno Venabygdsfjellet - Oslo Gardermoen

 

IMPORTANTE:

L'itinerario può subire variazioni dovute alle condizioni atmosferiche e all'andamento del gruppo. Sarà la guida locale a decidere durante i tre giorni di ski trek.  Se a causa di ritardi e scioperi dei voli, frane, cattive condizioni meteo o altri fattori indipendenti dall'Organizzazione si rendesse necessario un prolungamento del viaggio, le spese addizionali saranno a carico dei partecipanti.

I trasferimenti da e per aeroporto vengono effettuati solo negli orari indicati nel programma completo.

 

Quota

Quota individuale di partecipazione a partire da:

  • € 1.530,00 in camera doppia
  • € 240,00 supplemento singola
  • € 20,00 assicurazione obbligatoria, medico e bagaglio
  • € 50,00 spese apertura pratica

Cambio NOK/Euro al 4 novembre 2016

In caso di oscillazioni del cambio di +/- 3% a 20 giorni dalla data di partenza sarà effettuato un adeguamento valutario

La quota comprende:

  • trasferimenti da e per l’aeroporto di Oslo Gardermoen, negli orari indicati nel programma completo
  • sistemazioni indicate nel programma completo, camera doppia con servizi
  • 7 pernottamenti con pensione completa (prima colazione, pranzo al sacco/thermos, cena)
  • 1 pernottamento con prima colazione a buffet
  • trasporto dei bagagli durante lo ski trek (1 bagaglio max 15kg)
  • mappe e descrizione del percorso

La quota non comprende:

  • passaggi aerei
  • tasse aeroportuali e spese emissione biglietto
  • bevande, mance, extra di carattere personale
  • noleggio attrezzatura sciistica
  • eventuale pernottamento extra a Oslo
  • tutto quanto non espressamente indicato nella voce "la quota comprende"

 

Tariffa aerea: CONTATTACI in anticipo per conoscere gli operativi e le migliori tariffe.

Il trasferimento aereo viene organizzato separatamente dai servizi indicati nel Programma, in base alla località di partenza dei partecipanti. Le tariffe variano in base alla classe di prenotazione in cui si trova posto e alla data di prenotazione. Al costo del biglietto si devono aggiungere tasse aeroportuali (di cui si conosce l'esatto importo solo all'emissione del biglietto) e il costo dell’emissione del biglietto richiesto ormai da tutte le compagnie aeree.

È consigliabile prenotare il prima possibile: questo ci permetterà di proporVi tariffe più vantaggiose.

Nel caso in cui provvediate privatamente all'acquisto dei biglietti aerei, noi Vi forniremo quanto previsto nel programma.

CONTATTACI con largo anticipo per conoscere gli operativi
e trovare le MIGLIORI TARIFFE!

 

Info

La valle di Gudbrandsdalen, il Parco Nazionale di Rondane, Lillehammer: famosa per i le olimpiadi invernali, offre una serie infinita di percorsi con gli sci da fondo, dando la possibilità di sciare da una località all’altra. È raro trovare un’area così bella dove gli alberghi sono situati ad una distanza percorribile con gli sci.

In tutta l’area, gli alberghi e i resorts hanno una lunga tradizione legata all’ospitalità e sin dal vostro arrivo riceverete un caldo benvenuto; troverete un’intima atmosfera ed un tocco personale in ciascuna sistemazione, sia essa un albergo, un lodge di montagna o un rifugio. A fine sciata sarà piacevole e rilassante godere della sauna o della piscina (se disponibile). E se avrete ancora fiato, dopo cena, in alcune di queste sistemazioni potrete anche dedicarvi alle danze.

Anche il cibo gioca una parte importante per il successo della vacanza sugli sci a partire dalla prima colazione con il ricco buffet norvegese che va dal dolce al salato (e dove ci si prepareranno i panini per il pranzo al sacco durante l’escursione con gli sci), sino alla cena che spesso include specialità norvegesi.

 

Le varie tappe non sono impegnative, perché le colline non hanno ripide salite, ma bisogna comunque essere in buone condizioni di salute, conoscere la tecnica del classico passo alternato e avere il corretto equipaggiamento. La lunghezza delle varie tappe varia da una località all’altra. Alcuni tracciati vengono battuti meccanicamente ogni giorno, mentre altri vengono preparati solo dopo forti nevicate o forti venti.

 

 

Nota bene:

Trasporto bagagli autoguidato: Durante il trekking con gli sci da fondo si usufruirà di un comodo trasporto bagagli (a cura dell’albergatore) che permetterà di sciare con uno zaino leggero apprezzando le bellezze della natura nel magico inverno norvegese.

C’è tanta neve durante l’inverno: Da novembre sino a marzo/aprile tutta la zona è ricoperta dal candido manto nevoso. All’interno di queste aree è necessario godere di un clima stabile e temperature maggiormente sotto lo zero per garantire un neve secca. Raccomandiamo comunque di avere con sé scioline per i vari tipi di neve. Sarà possibile noleggiare l’attrezzatura sciistica con costo extra.

Come arrivare: Una volta giunti all’aeroporto Gardermoen di Oslo si potranno raggiungere le varie località in treno o in bus. La strada principale da Oslo è la E6 che porta a Lillehammer e in Gudbransdalen. Lillehammer è raggiungibile anche in treno Per alcuni percorsi i trasferimenti aeroporto-hotel-aeroporto sono inclusi.

La nostra organizzazione: Le sistemazioni avverranno in camera doppia o in singola. La pensione completa comprenderà: una ricca colazione a buffet, la preparazione del proprio pranzo al sacco (l’albergatore provvederà a riempiere i thermos di tè o di altre bevande calde) e la cena. Si ricorda di portare un thermos per una bevanda calda.

Preparazione:

Chi pratica lo sci di fondo regolarmente sulle nostre montagne può partecipare con la giusta preparazione fisica.

Durante gli ski trekking si scia utilizzando la tecnica classica, ossia il “passo alternato”. Bisogna saper scendere a spazzaneve e salire a spina di pesce in caso si trovasse qualche dislivello da dover superare.

Altre tappe

In alternativa all'itinerario proposto, possiamo preparare i seguenti itinerari su richiesta.

 

1. Lungo la Pista di Peer Gynt - 7 gg / 80 km

Questo itinerario prende il nome del dramma “Peer Gynt” scritto dal grande drammaturgo norvegese Henrik Ibsen e musicato da un’altra eccellenza norvegese, il grande musicista Edvard Grieg. Il tracciato infatti attraversa il regno di questo personaggio tipicamente norvegese; regno che si estende lungo il versante occidentale della Gudbrandsdalen, una valle dall’antica cultura contadina che si trova a Nord-Ovest di Lillehammer, nei pressi del Parco Nazionale di Rondane e delle colline di Dovre. Attraversando terreni non impegnativi si godrà dei magnifici panorami sui monti del Parco Nazionale di Jotunheimen e del Parco Nazionale di Rondane. La traccia è regolarmente preparata ed i pernottamenti avverranno nei tradizionali ski-resorts.

 

Programma giornaliero:

1° giorno Oslo-Vinstra-Espedalen/Dalseter

2° giorno Espedalen-Fefor (18 km, con possibile estensione a 22 km)

3° giorno Fefor-Gålå/Wadahl (14 km)

4° giorno Gålå

5° giorno Gålå-Kvitfjell (26 km)

6° giorno Kvitfjell-Skeikampen (22 km)

7° giorno Skeikampen-Lillehammer-Oslo

 

Quota individuale di partecipazione a partire da:

  • su richiesta

 

 

 

2. Lungo la Pista dei Troll dal Parco Nazionale di Rondane a Lillehammer - 9 gg / 180 km

PERCORSO ADATTO A SCIATORI ESPERTI. Si consiglia l’utilizzo di sci da fondo escursionistico in parte laminati (o tutti laminati), non perché ci siano ripide colline da salire, ma perché il percorso non sempre è tracciato ed è possibile trovare del ghiaccio.

 

La “pista dei Troll” è un itinerario continuo, ben marcato, che parte da Høvringen nel Parco Nazionale di Rondane e giunge a Lillehammer, la città dei Giochi Olimpici invernali. L’itinerario che si svolge da Nord a Sud passa attraverso chilometri e chilometri di natura intatta dove si troverà una vasta gamma di piste. L’itinerario “Troll Trail” è normalmente segnalato dal 1° febbraio sino a dopo Pasqua e in alcuni punti viene preparato ogni giorno, mentre in altri punti del percorso la preparazione viene fatta solo quando necessario, in modo particolare dopo grandi nevicate e/o forti venti. L’itinerario si svolge su un terreno relativamente facile, senza ripide salite e la sfida è quella di percorrerlo in sette giorni per essere poi soddisfatto per la propria piccola impresa!

 

Programma giornaliero:

1° giorno Oslo-Høvringen

2° giorno Høvringen

3° giorno Høvringen-Kvamsfjellet (30 km)

4° giorno Kvamsfjellet-Venabygdsfjellet (33 km)

5° giorno Venabygdsfjellet-Friisvegen (25 km)

6° giorno Friisvegen-Vetåbu (17 km)

7° giorno Vetåbu-Hornsjø (38 km o 30 km)

8° giorno Hornsjø-Nordseter-Lillehammer (25/30 km)

9° giorno Lillehammer-Oslo

NOTA BENE: Il Rifugio di Vetåbu è un tipico rifugio di montagna che fa parte del DNT norvegese. Alcuni di questi rifugi sono gestiti, altri no, proprio come questo (ma lo troverete in ordine). Si dorme quindi in dormitorio, non c’è l’elettricità e non c’è l’acqua. BISOGNERA’ ADATTARSI PER UNA NOTTE, ma sarà una bellissima esperienza; provare per credere.

 

Quota individuale di partecipazione a partire da:

  • su richiesta

 

 

 

3. La pista dei Troll, itinerario Sud VENABYGDSFJEELET-SJUSJØEN-LILLEHAMMER - 8 gg / 130-150 km

Partenze su richiesta per gruppi precostituiti da min 10 persone

PER SCIATORI ESPERTI

Una grande sciate nella parte Sud della “pista dei Troll” che si svolge in un ambiente di montagna vario. Si passa dal terreno alpino presso il Parco Nazionale di Rondane a Nord per poi passare ad un terreno meno impegnativo che porta a Sjusjøen attraverso i monti di Ringebu per poi proseguire sciando sul tracciato della famosa gara conosciuta con il nome di “Birkebeinen” sino a raggiungere la città olimpica di Lillehammer. Buona parte dell’itinerario è tracciato, ma in alcuni punti si scierà fuori dalla traccia. Bisogna essere dei buoni sciatori ed è possibile utilizzare i classici sci da pista.

 

Programma giornaliero:

1° giorno Milano-Copenhagen-Oslo-Venabygdsfjellet

2° giorno Venabu-Troll Trail-Venabu (20 km)

3° giorno Venabygdsfjellet

4° giorno Venabygdsfjellet-Friisvegen (25 km)

5° giorno Friisvegen-Vetåbu (17 km)

6° giorno Vetåbu-Hornsjø (38 km o 30 km)

7° giorno Hornsjø-Nordseter-Lillehammer (25/30 km)

8° giorno Lillehammer-Oslo-Copenhagen-Milano

 

Quota individuale di partecipazione:

  • su richiesta

 

Estensioni

VISITA DI OSLO, LA CAPITALE DELLA NORVEGIA:
Le possibilità sono tante e varie. Noi suggeriamo di prolungare il soggiorno in NORVEGIA, magari effettuando una sosta di qualche giorno a Oslo. La capitale della Norvegia è una città divertente, ricca di musei, di storia e magica anche con la neve.

La visita della capitale norvegese non è prevista all'interno del Programma, ma per chi fosse interesso a un breve soggiorno abbiamo la possibilità di prenotare un buon albergo in posizione centrale, tre stelle, a un buon prezzo, con ottima prima colazione a buffet inclusa. Basta chiedere: ci siamo stati!

****** Contattateci, la Norvegia è bella anche d'inverno! *****

Richiedi info

Richiesta di informazioni. Senza impegno!

Compila i campi sottostanti oppure parla direttamente con noi chiamando il numero

02 33 60 93 60

La richiesta è senza impegno: riceverai tutte le informazioni necessarie per procedere alla prenotazione del tuo viaggio!

Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy, tutelati dal D.Lgs. del 30/06/2003, n.196, utilizzati da Adventure Overland esclusivamente per rispondere alla mia richiesta e in nessun modo divulgati a terzi.
Se vuoi ricevere le nostre novità e offerte di viaggio iscriviti alla nostra newsletter:
Iscriviti alla lista di newsletter: Sono un privato